Agopuntura. Gravidanza spontanea dopo Ovodonazione

Dr. Maria Cristina Iannacci

Spec. in Ginecologia e Ostetricia

Perf. in Sessuologia Clinica

Perf. in Medicina Tradizionale Cinese

Perf. in Omotossicologia

Medico PNEI

www.iannacci.it

 

Caso clinico. Agopuntura per infertilità

Gravidanza spontanea dopo primo figlio con ovodonazione

 

Qualche anno fa seguii la gravidanza di Anna, 39enne insegnante delle colline modenesi, in buona salute, dal carattere brillante e positivo, in lieve sovrappeso. Aveva cercato un bimbo per anni e, sotto consiglio di un centro per la cura dell’infertilità di un ospedale locale (che parlava di fattore femminile, obesità ed esaurimento della riserva ovarica), si sottopose a trattamento all’estero con ovodonazione. Dei tre embrioni ottenuti, uno era stato inserito in utero ed era nato uno splendido maschietto mentre gli altri erano in attesa di essere utilizzati per una seconda gravidanza.

Il marito della signora, leggendo gli articoli presenti sul mio blog iannacci.wordpress.com, mi chiese se fosse possibile provare qualche ciclo di stimolazione dell’ovulazione per tentare di concepire spontaneamente. Il transfer degli embrioni congelati era previsto per l’estate. Ci accordammo per un paio di mesi di trattamento.

Anna cominciò ad assumere oltre all’acido folico, SI WU TANG, il tonico del sangue mio prezioso alleato quando aiuto a migliorare la qualità dell’ovocita e si sottopose a sedute di agopuntura con combinazione dei punti per la fertilità secondo lo schema appreso all’Università di Nanjing.

La coppia, che non ha mai assunto contraccettivi, era stata invitata continuare la loro vita sessuale, cioè ad avere rapporti sessuali regolari a giorni alterni, massimo ogni tre giorni.

Anna, che oggi ha 42 anni, rispose benissimo alla stimolazione, con evidenza ecografica di maturazione del follicolo, fino allo scoppio, che stimolai con ulteriori punti (quelli che utilizzo per la Luf syndrome, sindrome da mancato scoppio del follicolo). Tuttavia in quel ciclo non rimase gravida.

Durante il ciclo successivo Anna proseguí la terapia orale ma non effettuammo agopuntura per problemi organizzativi.

Mi telefonò come da accordi per iniziare un altro percorso con agopuntura ma mi annunciò il test di gravidanza positivo!

Qualche mese fa è nata una bimba sana…

CONCLUSIONE

La combinazione tra serenità familiare raggiunta con la nascita del primo figlio, aiuto biologico con la Medicina Tradizionale Cinese, agopuntura e farmacologia, abbassamento dei livelli di stress per aumento dell’endorfine come effetto complementare dell’agopuntura hanno facilitato la realizzazione del sogno di questa coppia, di avere un figlio naturale.

Auguri alla bella famiglia di Anna.

 

Dr. Maria Cristina Iannacci

Annunci

Informazioni su m. cristina iannacci

Medico-Chirurgo, Specialista in Ginecologia e Ostetricia Perfezionata in Sessuologia Clinica Perfezionata in Medicina Tradizionale Cinese (Agopuntura e Farmacologia Tradizionale Cinese) Perfezionata in Omotossicologia e Medicine Integrate Master Universitario II livello in PsicoNeuroEndocrinoImmunologia e Low Dose Medicine www.iannacci.it
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...